Bestia , questa non ci voleva !

Capita . Capita ed è capitato più volte , con una certa leggerezza , di aver messo quella determinata persona in quel determinato posto . Se il ruolo non impone chissà quali esperienze , se il ruolo non è vincolato da particolari controlli , quante volte è successo di trovare in certe sedie che contano persone magari immeritevoli , o anche sufficientemente meritevoli , di quel ruolo ? Un ufficio , un ente , un posto di controllo , come anche in banca o in posta ; insomma , un qualcuno che o perché amico di chi conta o perché ha preso la palla al balzo di un momento particolare , te lo ritrovi a guidare le redini di un qualcosa anche molto importante . E va tutto bene finchè …. va tutto bene . Finchè regna “ ma cosa vuoi che succeda “ o il “ non è mai successo niente prima “ , certe lacune si riescono ancora a sotterrare . Poi però , come emerge il guaio , ecco spuntare l’incompetenza mentale o morale della persona . La storia , soprattutto quella italiana , è piena di episodi del genere che spaziano da chi non era “ capace d’intendere e volere “ , a chi cercava un proprio tornaconto . Vado col pensiero a Marzo/Aprile 2009 , quando un ben delineato sciame sismico in quel di L’Aquila non venne preso nella giusta considerazione . Nello specifico fu detto anche alla popolazione che la grande botta non sarebbe mai arrivata , che uno sciame simile era un ottimo segnale e che la gente poteva stare tranquillamente in casa . Ora , io so per esperienza personale che i terremoti non sono in alcun modo prevedibili , ne come ne quando . Magari piccoli segnali naturali possono dare qualche indizio ( formicai in movimento , acqua del pozzo che sale a dismisura di livello e di temperatura , comportamento anomalo di certi animali , ecc ecc ) , ma rimangono solo e soltanto piccoli segnali . Regge comunque il buon senso di prevenzione , del cosiddetto “ principio di prevenzione “ . E non è poco . E comunque sappiamo tutti quello che è avvenuto a L’Aquila , come è stato gestito e cosa ha comportato la noncuranza . Persone sbagliate nel posto sbagliato ? Chissà . Problemi enormi li troviamo rimanendo ancora sul sisma , ma stavolta in quello emiliano . L’allora Presidente della Regione Emilia Romagna e il relativo assessore al seguito , più volte si sono arrampicati sugli specchi . Quando è stata ora di gestire l’emergenza , quando è stata ora di gestire gli alloggi , di dare delle risposte sugli aiuti , sulla posizione delle banche , sulla gestione delle tasse e delle bollette anche per chi era fuori di casa , addirittura fino ad avere nodi anche sull’eventuali opere dell’uomo che potrebbero aver stimolato il sisma , con annesso un deposito del gas progettato in quel di Rivara e fino all’ultimo difeso a spada tratta . Forse per certi personaggi , per certe figure , una calamità simile non ci voleva . Diciamo che non ci vorrebbe mai per nessuno ; ma quando vedi che fai delle promesse a una cittadinanza che il più delle volte è anche il tuo elettorato , che ti ha sempre aiutato a mantenere una certa economia e non riesci a mantenerle perché si eseguono i diktat governativi , dall’alto del tuo partito ….. Poi sappiamo tutti com’è andata ; c’è chi è rimasto in carreggiata e chi si è unito alla comitiva dei dimissionari , comitiva che ha sempre più iscritti . Comitiva a cui dovrebbe aggiungersi anche il Presidente della Camera , fiera sostenitrice dell’immigrazione . Anche se incontrollata e senza una programmazione . Se non erro penso che ci siano stati almeno 140000 arrivi in Italia ad oggi nel 2014 , contro i quasi 40000 di tutto il 2013 . Ho preso da fonti in qua e in la ; spero di non aver scritto fesserie . Fatto sta che colei che si eregge a simbolo della solidarietà forse non ha preso le giuste misure , fermo restando la situazione drammatica di chi giunge sulle nostre rive . Soprattutto in un periodo in cui chi poteva avere anche una minima vena razziale , col timore sanitario attuale , ci va a nozze . Già si vociferava che necessitavano ulteriori controlli per scongiurare malattie che da noi erano state debellate da tempo , figuriamoci adesso che c’è la novità/fobia ebola . E qui forse c’è un’altra figura che emerge per il suo tentennare : il Ministro della Salute . Deve tranquillizzare , deve confermare che in Italia è tutto sott’occhio ; poi appena si riscontrano casi in Europa accusa tagli ai controlli che sarebbero fondamentali . Con una frase detta in pubblico che la dice tutta : “ le ispezioni non si fanno da sole !” Ma allora , la situazione l’hai sotto controllo si o no ? Gl’ingressi sono monitorati ? Nella maniera giusta ? Sappiamo eventualmente chi la può portare , come , in che maniera va gestita e dove ? Spero , ma spero di cuore di essere esagerato . Non pretendo che ci diano una risposta politico/economica da dove scaturisca questa ebola ; è già tanto , diciamo così , che non arrivi nel mio “ cortile “ . Ben sapendo che l’incubazione è attorno alle tre settimane e un avvisaglia sarebbe già tragicamente tardiva . Cambiando argomento e freschi della cronaca attuale , arriviamo all’alluvione di Genova ; sappiamo che in Italia il rischio di andare sott’acqua è generale , ma a Genova è innato . E da un po . E come si può essere calmi e tolleranti se per anni si è trascurata la sicurezza geologica e idrica , scoprendo poi che 4 dirigenti hanno incassato intorno ai 40000 euro di bonus per lavori alla difesa dell’ambiente ? Oltretutto sotto quale ottica li possiamo chiamare bonus ? Non stavano facendo il loro mestiere ? E guardando tutto ciò che è successo , questi premi non sono altro che una presa per i fondelli . Associati a tutti gli errori che ne sono conseguiti . Anche qui , gente sbagliata nel posto sbagliato ? Chissà , forse si , forse no . Forse a volte bisognerebbe riflettere una volta in più , quando votando determinati schieramenti abbiniamo certi personaggi a certe sedie . Che andranno avanti a “ pancia piena “ e in assoluta scioltezza ma che magari alla prima calamità, imprevista lei e impreparati loro , ti senti dire : “ bestia , questa non ci voleva ! “ E lo sappiam bene .

bomporto

Annunci

One thought on “Bestia , questa non ci voleva !

  1. Hai proprio ragione caro Marco. Fino a che non succede nulla tutto fila liscio. Quando c’e’ la magagna si fa la corsa ad addossare la colpa agli altri. A quelli che c’erano prima. Parafrasando la “bestia” …la colpa è davvero una brutta bestia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...